AT2.2 INNOVAZIONE E FUTURI POSSIBILI: COME SARANNO GLI INSEGNANTI DEL 2050?

WEBINAR

Costo GRATIS

  • Codice: FP1817315031
  • Docente: Rainero Sandra
  • Data: 10/04/2019
  • Ora inizio: 15:00
  • Orario fine: 16:00

AT2.2 INNOVAZIONE E FUTURI POSSIBILI: COME SARANNO GLI INSEGNANTI DEL 2050? GRATIS

Ce la farà il sistema dell’istruzione e della formazione a rinnovarsi per le sfide del mondo post-industriale e (forse) post-digitale? Come si dovrà reinventare la scuola in un mondo dove i luoghi e le fonti dell’apprendimento si moltiplicano? Se le fonti della conoscenza e le tecnologie pervadono ogni aspetto della vita, qual è il ruolo degli insegnanti del futuro? Quali le competenze e caratteristiche per rimanere punti di riferimento della crescita personale e professionale dei giovani?  Questo seminario vuole dare degli spunti sugli stili e sulle metodologie didattiche che possono aiutare gli insegnanti di ogni grado e scuola a fare il difficile mestiere di educatori e a gestire le complessità di oggi e domani.

Cosa s’impara

  • a riflettere sui processi di apprendimento in contesti complessi e legati alle trasformazioni globali e tecnologiche
  • a focalizzare sui propri punti di forza e diversificare le strategie didattiche per un maggior “ingaggio” dei discenti
  • capire le potenzialità delle metodologie esperienziali, cooperative e game-based per l’apprendimento

A cosa serve

  • riuscire a trasmettere conoscenze e competenze chiave con metodologie innovative  
  • iniziare un percorso di aggiornamento professionale per mantenere l’efficacia in aula o in azienda
  • utilizzare a scopi educativi tecnologie, approcci alternativi ed esperienziali al lavoro in aula o in azienda per promuovere l’apprendimento permanente

Per chi è utile

insegnanti, docenti e dirigenti del sistema istruzione e formazione, incluso chi opera nella formazione continua, progettisti didattici di ogni ambito scolastico/formativo, educatori, chi lavora con i giovani anche in ambito sociale ed educativo

Relatore

SANDRA RAINERO  - è un’esperta sui temi dell’innovazione sociale, mercato del lavoro e nuove metodologie di apprendimento. Laureata a Trieste, si è specializzata in sociologia e media negli Stati Uniti. Da 20 anni si occupa di analisi e attività legate allo sviluppo locale e regionale, politiche del lavoro e della formazione a tutti i livelli, innovazione sociale, anche in ambito internazionale. Collabora, fra gli altri, con scuole ed enti di formazione a livello europeo, con una passione per le metodologie di apprendimento trasformativo